ACQUISTA E PRENOTA SUBITO!
CINEMA
FILM
GIORNO
ORA


SCEGLI IL CINEMA DI TUO INTERESSE

MY CITYPLEX ANTARES
VIALE ADRIATICO, 15/21 | ROMA

MY CITYPLEX DORIA
VIA ANDREA DORIA, 52/60 | ROMA

MY CITYPLEX EUROPA
CORSO D'ITALIA, 107/A | ROMA

MY CITYPLEX SAVOY
VIA BERGAMO, 17/25 | ROMA

MY CITYPLEX TRIANON
VIA MUZIO SCEVOLA, 99 | ROMA
‹ back
SCHEDA FILM
VAJONT - PER NON DIMENTICARE
Titolo originale: Vajont - per non dimenticare
Regia: Andrea Prandstraller, Nicola Pittarello
Durata: 140'
Genere: Documentario
Nazione e Anno: Italia, 2019
Distribuzione: Venicefilm
In occasione della commemorazione dell'immane tragedia del Vajont (56esimo anniversario), il 9 ottobre 2019 esce nelle sale italiane una serie di due film- documentari sul disastro del Vajont. I Parte: Vajont '63, il coraggio di sopravvivere (Regia di Andrea Prandstraller) Alle 22 e 39 del 9 ottobre 1963 una frana di 250 milioni di metri cubi di terra si stacca dal monte Toc e precipita nell'invaso artificiale creato dalla diga del Vajont, situata nelle montagne del nord della regione del Veneto (Italia). La frana solleva un'onda di centinaia di metri che scavalca la diga e, nel giro di pochi minuti, si abbatte sull'abitato di Longarone situato ai piedi della diga. Il paese viene completamente distrutto. Quasi 2000 persone in pochi secondi passano dal sonno alla morte. La base del film è costituita dallo straordinario materiale di repertorio filmato, in gran parte inedito. Inoltre, all'interno del documentario, è presente una intensa testimonianza di Giampaolo Pansa, allora inviato della Stampa.II Parte: Vajont, una tragedia italiana (Regia di Nicola Pittarello) La storia del disastro del Vajont, dall'ideazione della diga alle sentenze del processo, ricostruzione di come si sia arrivati alla più grande tragedia italiana del dopoguerra. Per la prima volta in un documentario le indagini processuali, le deposizioni degli indagati, documenti inediti e nuove testimonianze, tra cui quella del giudice istruttore del processo Vajont, dottor Mario Fabbri.
ACQUISTA E STAMPA DA CASA:
SCEGLI IL POSTO